IC LUGO

AGGIORNAMENTO linee indirizzo regionali-gestione casi COVID-19 scuola

In considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica legata al virus SARS-CoV-2, la Regione del Veneto ha rivisto le indicazione per la gestione dei casi positivi a scuola. In attesa della loro imminente  approvazione in DGR e pubblicazione in BUR, si allegano, come aggiornate, le “Linee di indirizzo per la Gestione dei contatti di casi di COVID-19 all’interno delle scuole e dei servizi per l’infanzia (REV 03 del 7/2/2021)”, già approvato dal Comitato Scientifico COVID-19 della Regione del Veneto in data 8/2/2021.

Si evidenzia il principale aspetto innovativo delle linee d’indirizzo costituito dalla previsione che, in presenza di un caso positivo a scuola (scuola primaria e scuole secondarie di I° e II° grado), venga programmato un test di screening da effettuarsi indicativamente entro le 72 ore (3 gg.). In attesa dell’esecuzione del test, il Dirigente Scolastico sospende la frequenza scolastica in presenza e attiva la didattica a distanza per la classe e per gli altri alunni individuati come contatti scolastici.

Dopo che i contatti scolastici hanno effettuato il test:

  • in assenza di altri casi positivi, oltre al primo, i contatti scolastici potranno riprendere l’attività didattica in presenza, iniziando un periodo di sorveglianza stretta con frequenza scolastica. Durante tale periodo di sorveglianza stretta con frequenza scolastica, dovranno essere rigorosamente seguite le raccomandazioni di cui all’Allegato 1 delle linee guida stesse. A distanza di 10 giorni sarà programmato un ulteriore test di screening per determinare la fine del periodo di sorveglianza;
  • in presenza di almeno un altro caso positivo, oltre al primo, il SISP disporrà la quarantena per tutti il contatti scolastici e il Dirigente Scolastico confermerà la sospensione della frequenza scolastica in presenza e l’attivazione della didattica a distanza.

Restano altresì invariate le indicazioni per gli asili e le scuole dell’infanzia.

Ulteriori informazioni sono contenute nelle circolari pubblicate alla sezione specifica CORONAVIRUS – COVID  19 ed possibile visualizzarle cliccando qui.